L’UMILTÀ DI ESSERE NIENTE


San Giovanni della Croce scrisse: “Per avere Dio in tutto conviene avere in tutto NIENTE”, “Umile è chi si nasconde nel proprio NIENTE”, “Tutte le creature NIENTE sono e i gradimenti diesse, meno che NIENTE”, “Per riuscire ad amare tutto, non devi voler amare NIENTE”, “Chi non ha NIENTE ha tutto”, “Tutto ciò che facciamo e tutti i vostri lavori, NIENTE sono davanti a Dio”.


Perché noi cominciamo a fare del bene a qualcuno senza che non si sappia mai che siamo stati noi? O che dopo aver dato un beneficio ad una persona non gli diciamo mai che siamo stati noi ad insegnarli, a guarirlo, a esserci prodigati o ad averlo aiutato economicamente?
Testo estratto dal libro "Umiltà" di Rubén Cedeño

📚 Disponibile in formato digitale/ebook.


https://www.amazon.it/dp/B08TB98WRL/ref=cm_sw_em_r_mt_dp_I9xcGbYFP016E



Articoli recenti