COSA SUCCEDE QUANDO MORIAMO



Caracas, 1987
La Prima cosa che succede quando moriamo è che noi non moriamo. La morte non esiste. «Dio è la Vita Eterna», e poiché siamo parte di Dio, non potremo mai morire. Quella che la gente chiama «morte» è il processo grazie al quale è estratto il vero Essere dal Corpo Fisico. L’Essere che realmente sei esce definitivamente fuori dal veicolo fisico. Il nome che bisogna dare all’atto di morire è «disincarnare». Ciò vuol dire che non abbiamo cessato di esistere, ma solo di avere carne, e che possiamo in un altro veicolo meno denso, il Corpo Eterico.

Disincarniamo per vari motivi, tra cui quando il Corpo Fisico è molto vecchio e non è più utile per continuare a funzionare nel piano terreno; quando il corpo si danneggia o si ammala, e bisogna cambiarlo con uno in buono stato; quando abbiamo terminato di compiere il nostro Piano Divino per questa incarnazione; oppure per Legge di Causa ed Effetto o per Karma.
Testo estratto dal libro "Metafisica Avanzata" di Ruben Cedeño
Articoli recenti