DECRETO ENTUSIASTA


Se nel realizzare il decretol’attitudine mentale, il sentimento e le parole sono positive, il tono di voce é fermo, il tempo e il ritmo, agile e attivo, si produrra il bene, l'entusiasmo, alte vibrazioni e tutto ciò che è costruttivo.
Fare un Decreto, non significa leggerlo bene, bensì infondergli entusiasmo, vita e positività.
A forza di affermare un decreto, sentendolo, puoi iniziare a manifestarlo.
Non credermi, provaci e dimostralo a te stesso.


Con il potere del decreto, possiamo ordinare come vogliamo che sia la nostra vita d’ora in avanti.
L’affermazione e la negazione mentale sono onnipotenti.
Con la negazione, puliamo la mente da programmazioni negative, e con l'affermazione, registriamo solo cose buone e positive nell'inconscio.
Testo estratto dal libro "IL DECRETO" di Ruben Cedeño



Articoli recenti