I TRE RE MAGI

I Re Magi furono tre Maestri di Saggezza, che andarono a trovare Gesù per adorarlo, con dei regali che hanno una grande simbologia. Rappresentano le tre razze potenti e regnanti nel mondo: la nera, l'indiana e la bianca, ed hanno inclinato lo scettro di potere e comando dinanzi al potere di Dio.

L'adorazione dei tre re magiide Louis Michel Van Loo

L'ORO: è la manifestazione dell'opulenza sulla Terra. Per essere spirituale non c'è bisogno di essere povero. La chiesa non è mai stata povera, molti templi del mondo hanno molte ricchezze perché ciò non è male, perché se così fosse, Dio non avrebbe creato l'oro e l'abbondanza. L'oro è denaro, ed è il mezzo attraverso il quale lo Spirito Santo funziona e fa muovere l'economia mondiale. "Il denaro è il movimento dell'Amore Divino" dobbiamo benedirlo e usarlo giustamente. Il tuo Cristo interiore è la fonte di ricchezze e provvidenza più grande che puoi avere, il Cristo non desidera che ti manchi mai qualcosa. Afferma: "Il Cristo in me, provvede a tutto il denaro e la ricchezza di cui ho bisogno per vivere comodamente e senza preoccupazione".
L'INCENSO: significa che l'oro non è fatto per creare un attaccamento, si può usare, ma si consuma brucia e diventa cenere. L'incenso è anche la scomparsa del passato perturbatore e triste. Dio non ci portò all'incarnazione per soffrire. "Il Fuoco Sacro Consumatore del Perdono cancella e dissolve tutti gli errori commessi da me e da tutta l'umanità".
LA MIRRA: è l'aroma simbolo della spiritualità. Le persone spirituali hanno quello che si chiama "Odore di Santità" e quando sono sgradevoli odorano male, come i barboni e gli ubriachi. Perciò si deve sempre avere un buon odore. La Mirra è il simbolo del profumare la vita per renderla felice, perché "Chi vive in Cristo non soffre".
Testo estratto dal libro "Lo Spirito del Natale" di Rubén Cedeño
Articoli recenti